Body shaming, la sconvolgente rivelazione di Vanessa Incontrada

·2 minuto per la lettura
Body Shaming
Body Shaming

La conduttrice Vanessa Incontrada ha rivelato di essere stata vittima di “body shaming” dopo aver dato alla luce il suo primo figlio e di aver attirato su di sé moltissima cattiveria da parte delle persone.

Vanessa Incontrada vittima di body shaming: “Non mi aspettavo tanta cattiveria”

Nel 2007, l’attrice e conduttrice di origini iberiche Vanessa Incontrada ha iniziato una relazione con l’imprenditore italiano Rossano Laurini. La coppia, nel 2008, ha avuto un figlio, Isàl.

Il periodo di gravidanza e quello che ha immediatamente seguito la nascita del piccolo ha inevitabilmente rappresentato una significativa battuta d’arresto rispetto alla carriera televisiva della donna. Ciononostante, i problemi più grandi riscontrati da Vanessa Incontrada rispetto alla maternità non coincidono con i rallentamenti subiti da un punto di vista professionale bensì con le continue critiche che le sono state rivolte rispetto alla trasformazione del suo corpo in seguito alla gestazione.

Nel corso di un’intervista rilasciata per il settimanale Grazia, infatti, Vanessa Incontrada ha raccontato di essere stata vittima di “body shaming” per l’aumento di peso causato dalla gravidanza.

A questo proposito, la donna ha rivelato: “È stato un momento duro, io ero modella, avevo un corpo bellissimo. Poi sono rimasta incinta con una gravidanza problematica. Appena nato Isàl ho ripreso subito a lavorare, allattavo, ero prosperosa, ma non mi aspettavo tanta cattiveria sui social”.

Vanessa Incontrada vittima di body shaming: la perfidia delle donne

Proseguendo con l’intervista pubblicata dal settimanale Grazia, inoltre, è possibile notare come l’ex modella incolpi principalmente le donne, segnalandole come le maggiori portatrici di intolleranza e cattiveria.

In relazione al rapporto tra donne, Vanessa Incontrada ha sottolineato: “Le donne possono essere perfide, maliziose e aggressive. E quando non c’è sorellanza su questi temi o non vogliono semplicemente allearsi con te, diventano pericolose e possono farti tanto male”.

La conduttrice, inoltre, si è anche detta convinta che gli uomini siano molto più semplici delle donne e meno propensi a esprimere giudizi crudeli o a esternare cattiverie gratuite.

Vanessa Incontrada vittima di body shaming: carriera

Vanessa Incontrada, nata a Barcellona il 24 novembre 1978, si è trasferita in Italia nel 1996, entrando a far parte del mondo dello spettacolo in qualità di modella. Con il trascorrere del tempo, poi, la donna ha debuttato nel mondo del piccolo schermo, cimentandosi nella conduzione di vari programmi e successivamente anche nella veste di attrice.

Nel 2021, la Incontrada ha preso parte al film Ostaggi, della regista Eleonora Ivone. Precedentemente, invece, è stata protagonista della miniserie televisiva di Andrea Porporati, intitolata Come una madre.

L’ex modella, poi, è stata anche una dei giudici scelti da Maria De Filippi per il talent show Amici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli