Boeing, accordo su aerei impegna Ue a considerare sussidi di lancio

·1 minuto per la lettura
Il logo Boeing presso la sede centrale a Chicago

WASHINGTON (Reuters) - La tregua stretta tra gli Stati Uniti e l'Unione europea nella disputa di quasi 17 anni sui sussidi ai produttori di velivoli richiede il sostegno di tutti i futuri governi Ue per permettere lo sviluppo di velivoli commerciali "a condizioni di mercato".

È quanto afferma Boeing Co, primo produttore di aerei statunitense.

La società ha accolto con favore l'accordo "che impegna l'Unione europea a considerare i sussidi di lancio, e che mantiene in vigore le norme necessarie per assicurare che l'Ue e gli Stati Uniti rispettino quell'impegno, senza richiedere ulteriori interventi del Wto. Boeing sosterrà pienamente gli sforzi del governo Usa per garantire il rispetto dei principi di questo accordo".

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in Redazione a Roma Francesca Piscioneri)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli