Boeing costruirà in Cina un centro di assemblaggio del 737

La statunitense Boeing apre la sua prima fabbrica in Cina. La realizzazione di un centro di assemblaggio del 737 inizierà alla fine del mese a Zhoushan, 287 km a sud est di Shanghai. Boing opererà insieme alla Commercial Aircraft Corp of China. Lo scalo della città costiera investirà 108 milioni di dollari in modo da realizzare le infrastrutture necessarie per diventare un aeroporto internazionale.

Boeing ogni mese realizza 42 unità di 737 nella fabbrica di Renton, nello stato di Washington, e punta entro il 2019 a incrementare la produzione a 57 aerei al mese.

Sulla decisione ha pesato il fatto che Airbus ha già aperto un sito produttivo del 320 nei dintorni di Tianjin e punta ad un secondo centro di assemblaggio sempre in Cina.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità