Boeing ucraino, il video shock dell'abbattimento

Svolta sulla vicenda del Boeing ucraino abbattuto dalla contraerea iraniana. Un video pubblicato in esclusiva dal New York Times mostra che ad abbattere il velivolo, con 176 persone a bordo, sono stati due missili sparati ad una distanza di 30 secondi l'uno dall'altro. La testata americana assicura di avere verificato l'autenticità delle immagini, che mostrano l'aereo venire colpito dai due missili.

GUARDA ANCHE: Usa-Iran: oltre 40 anni di sanzioni

I missili, riporta il Nyt, sono stati lanciati da una base iraniana a circa 12 chilometri dall'aereo. Il nuovo video spiega anche perché il transponder del velivolo ha smesso di funzionare prima di essere colpito dal secondo missile. Successivamente il filmato, che sembra ripreso da una telecamera fissa, mostra l'aereo prendere fuoco quando è ancora in volo.

GUARDA ANCHE: Teheran: Boeing ucraino abbattuto da un missile iraniano

Intanto in Iran non si placano le proteste per l'abbattimento del Boeing ucraino e le iniziali "bugie" delle autorità che per quattro giorni ha negato ogni responsabilità sull'abbattimento. Trenta persone sono state fermate durante le manifestazioni di sabato. Arrestato anche autore del primo video circolato sui social media in cui si vede un missile iraniano nel momento in cui colpisce il Boeing ucraino.

Il portavoce della Giustizia Gholamhossein Ismaili ha intanto annunciato che “alcune persone” legate all’incidente sono state fermate. Il presidente iraniano, Hassan Rohani, anticipando che "non è possibile che ci sia solo un responsabile", ha chiesto che venga formato "un tribunale speciale con un giudice di alto rango e decine di esperti" per indagare sull'accaduto.

LEGGI ANCHE: Aereo abbattuto in Iran, presentatrice tv si dimette: "Scusate, vi ho mentito"