Boldi commosso al ricordo della moglie Marisa: “Un dolore enorme”

Massimo Boldi moglie Marisa

Ospite degli studi di Mara Venier, Massimo Boldi non riesce a trattenere le lacrime al ricordo della moglie Marisa, morta nel 2004 dopo una malattia incurabile durata dieci anni. Un dolore indimenticabile che ancora oggi accompagna l’attore.

Massimo Boldi ricorda la moglie Marisa

La sua relazione con Maria Teresa Selo, questo il nome completo, si è protratta per trent’anni e da essa sono nate tre figlie, Micaela, Manuela e Marta. Un amore che nel suo libro autobiografico, Le mie tre vite, viene descritto come “quello che si incontra una volta nella vita se si è fortunati, il bottone che teneva unito la nostra famiglia“.

E nonostante ora sia felicemente impegnato con un’altra donna, il suo ricordo è ancora presente e impossibile da cancellare. Boldi ha raccontato commosso di aver avvertito la sua presenza per molto tempo dopo la morte. Per esempio vedeva una luce in camera che iniziava ad accendersi fievolmente e poi a spegnersi, e lui la riconduceva alla moglie defunta.

L’anno della sua morte aveva anche aperto un sito su cui pubblicare una lettera scritta per Marisa. Qui gli utenti che la leggevano potevano lasciare un messaggio, e così in poco tempo il portale si è trasformato in un dialogo, da cui poi è nata la pagina Facebook.

Massimo Boldi e Irene Federica Fornaciari

Nonostante il dolore enorme, oggi Massimo pare aver ritrovato la tranquillità sperata, dopo diverse relazioni non andate a buon fine, come quella con Loredana De Nardis. L’attuale compagna è Irene Federica Fornaciari, “una donna che ha dimostrato di volermi bene“. Abita a Lucca ed è titolare di un negozio di abbigliamento e gioielli.

Racconta di averla conosciuta sul treno mentre lei voleva proporgli di presentare un’opera di beneficienza, dopodiché si sono scambiati i numeri e ne è nata una relazione. Spiega poi che anche le sue tre figlie si trovano bene con Irene, perché hanno capito che è una ragazza che si prende cura di lui e sa farsi voler bene.