Boldrini: emergenza non sono migranti ma italiani che espatriano

Rea

Roma, 25 lug. (askanews) - "La vera emergenza del nostro Paese non sono le poche decine di migranti che arrivano, ma i nostri connazionali che se ne vanno all'estero per risiedere e lavorare in altri Paesi. Secondo un rapporto di 'Migrantes', nel 2018 sono stati oltre 128mila ad andarsene, almeno quelli iscritti all'Aire, ma si stima che siano almeno il doppio. Siamo ai livelli degli anni Cinquanta. Molti di questi sono diplomati e laureati, e la loro fuga, secondo il Ministro Tria, ci costa 14 miliardi all'anno, quasi un punto di Pil". E' quanto dichiara l'ex presidente della Camera Laura Boldrini.