Bolivia, dimostranti rasano i capelli a sindaca per protesta

Mos

Roma, 7 nov. (askanews) - La sindaca di una piccola città in Bolivia è stata attaccata da dimostranti dell'opposizoone che l'hanno trascinato a piedi nudi per le strade, coperto di pittura rossa e le hanno tagliato i capelli. Lo riferisce la BBC.

Dopo diverse ore, poi, la sinfaca - appartenente al partito Mas di maggioranza, è stata consegnata alla polizia di Vinto.

Si tratta dell'ultimo episodio di violenza all'interno di un'ondata di proteste seguite a controverse elezioni presidenziali.