Bolivia, indagati per corruzione Morales e altri 600 responsabili

Fco

Roma, 8 gen. (askanews) - Il governo ad interim della Bolivia ha annunciato l'apertura di inchieste per corruzione contro seicento ex membri dell'esecutivo e responsabili di aziende pubbliche sotto la presidenza di Evo Morales, lui stesso oggetto del procedimento.

"È stato deciso di avviare indagini contro 592 ex dirigenti del precedente governo", ha dichiarato Mathias Kutsch, direttore del reparto anticorruzione presso il Ministero della giustizia. "Si tratta di identificare chi sono le persone che hanno commesso reati di corruzione, sottratto denaro pubblico e lo hanno trasferito all'estero", ha aggiunto. (Segue)