Bolivia, Morales attacca Mesa e Camacho: "Razzisti e golpisti" -2-

Sim

Roma, 11 nov. (askanews) - "I golpisti che hanno attaccato la mia casa e quella di mia sorella, che hanno dato fuoco alle abitazioni, che hanno minacciato di morte i ministri e i loro figli, che hanno maltrattato una sindaca, ora mentono e incolpano noi del caos e della violenza che hanno scatenato - ha aggiunto Morales - la Bolivia e il mondo sono testimoni del colpo di Stato".