Bolivia, Russia chiede a forze politiche di agire responsabilmente

Fco

Roma, 11 nov. (askanews) - La Russia ha invitato tutte le forze politiche in Bolivia ad agire responsabilmente e a trovare una soluzione in armonia con la costituzione nella perdurante crisi politica. Lo ha annunciato il ministero degli Esteri di Mosca, che ha aggiunto di auspicare un ruolo costruttivo nella situazione da parte della comunità internazionale.

Il presidente boliviano Evo Morales si è dimesso ieri a seguito dell'escalation di proteste, inizialmente provocate dalla sua contestata rielezione - soprattutto da parte dell'opposizione - in occasione del voto presidenziale del 20 ottobre. Il secondo vice presidente della camera alta, Jeanine Anez, ha assunto la presidenza a seguito delle dimissioni di Morales e oggi ha promesso che saranno indette nuove elezioni presidenziali. Venezuela, Cuba e Messico, tra gli altri Paesi, hanno condannato gli eventi come un colpo di stato.

(segue)