Bolivia, Washington suggerisce a Morales di rinunciare a elezioni

Fth

Roma, 21 nov. (askanews) - Gli Stati Uniti hanno suggerito oggi al deposto presidente boliviano Evo Morales di rimanere fuori dalle prossime elezioni, che Washington spera siano "libere, eque e trasparente". Lo ha detto il segretario di stato americano, Mike Pompeo che si è impegnato a "sostenere" il governo del presidente ad interim Jeanine Añez, che ha avviato il processo di convocazione per nuove elezioni presidenziali e legislative.

Le elezioni presidenziali del 20 ottobre hanno segnato l'inizio di una violenta crisi politica: Evo Morales era stato rieletto per un quarto mandato, ma di fronte alla sfida e alle accuse di frode, è stato costretto a dimettersi e ha lasciato il paesi. Ieri, Morales, ha detto che aveva "il diritto di candidarsi" per una nuova elezione, ma ha anche aggiunto che era pronto a "arrendersi" nell'interesse della "pacificazione del paese".(Segue)