Bolkestein, ambulanti e balneari fuori da ddl concorrenza

·1 minuto per la lettura

Ambulanti e concessioni balneari, due dei capitoli più spinosi della cosiddetta direttiva Bolkestein, restano fuori dal ddl concorrenza, secondo le ultime notizie relative al provvedimento che domani approda sul tavolo del Cdm. Lo si apprende al termine della cabina di regia col premier Mario Draghi, appena terminata a Palazzo Chigi.

Altro elemento che trapela dalla riunione è che sulle concessioni idroelettriche il pallino torna allo Stato solo se le Regioni si rivelano inefficienti, nello specifico in ritardo sui tempi.

Sulle concessioni più in generale, viene spiegato dalle stesse fonti, verrà fatta "un'operazione trasparenza", per capire chi le detiene e a quali canoni. A quanto apprende l’Adnkronos, la mappatura delle concessioni dovrà essere fatta entro sei mesi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli