Bollate zona rossa: sei ghisa milanesi di supporto per controlli

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 17 feb. (askanews) - Gli agenti della Polizia locale di Milano saranno impegnati nel vicino Comune di Bollate, da questa sera zona rossa dopo la scoperta della presenza della variante inglese del Coronavirus in alcune scuole cittadine. Lo si legge in una nota di Palazzo Marino. "Questo pomeriggio - viene spiegato - si è tenuta una Giunta straordinaria per deliberare circa la trasferta dei ghisa che andranno a supportare i colleghi bollatesi, come chiesto dal Sindaco Francesco Vassallo durante il Comitato dell'ordine e sicurezza pubblica" di oggi.

"Abbiamo subito risposto alla richiesta di Bollate, che si trova in emergenza, dando la disponibilità a fornire i nostri operatori - ha detto la vicesindaco Anna Scavuzzo -. Bisogna lavorare insieme tenendo unite le istituzioni, solo così possiamo affrontare la lotta al virus. Ringrazio gli agenti per lo spirito di servizio con cui svolgono il loro lavoro, anche in situazioni complicate come quella che viviamo".

Gli operatori di Polizia locale, sei al giorno divisi in due turni, saranno principalmente impiegati nel controllo degli obblighi previsti dalla normativa per gli esercizi pubblici e commerciali.