Bollette: Crippa (M5S), 'su stop ai rincari propaganda di Salvini in affanno'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 24 set. (Adnkronos) – "Ormai il destino amaro di Matteo Salvini è quello di rincorrere: è il dramma di quando non tocchi più palla. Volete sapere l'ultima? Ora va urlando ai quattro venti che l'intervento del governo per tagliare le bollette alle fasce deboli è tutto merito suo. Peccato che neanche si fosse accorto della stangata in arrivo e della dinamica in ascesa dei prezzi dell'energia dovuta prevalentemente alla dipendenza dal gas". Così su Facebook Davide Crippa, capogruppo del MoVimento 5 Stelle alla Camera.

"Noi lo abbiamo prontamente segnalato già all'inizio di settembre e non ci siamo limitati a questo: abbiamo messo a punto una serie di proposte confluite nella mozione che ieri la maggioranza ha fatto propria approvandola alla Camera. Abbiamo stimolato il governo a intervenire immediatamente per il trimestre che inizia tra pochi giorni e abbiamo proposto interventi sugli oneri di sistema e sull'Iva, per tutelare famiglie e imprese anche nei prossimi mesi. Poi arriva lui e racconta di aver risolto. Spiace per il fiatone Matteo: quando farai meno chiacchierare e più fatti forse potrai smettere di rincorrere", conclude Crippa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli