Bollette: Donnarumma, 'soluzione strutturale è portando avanti la transizione'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 set. (Adnkronos) – Per evitare un aumento troppo elevato delle bollette "il Governo sta trovando dei provvedimenti temporanei per agire su alcune delle voci della bolletta ma quello che bisogna fare a livello strutturale e prospettico è portare avanti la transizione". Ad affermarlo è l'ad di Terna, Stefano Donnarumma partecipando al Congresso nazionale dell'Andaf a Genova in merito al rincaro delle bollette.

"Il mondo riparte e – sottolinea – stiamo entrando in una fase post covid anche se non tutto è stato risolto. L'economia sta andando molto velocemente. A livello italiano misuriamo consumi ante pandemici. Stiamo trottando a buona velocità. E questo significa che le produzioni vanno avanti. C'è richiesta di materia prima energetica, si consuma energia e gas. Quando si consuma molta materia prima il prezzo evidentemente sale perché diminuisce la disponibilità e quindi il prezzo della materia prima poi impatta sulla bolletta".

"Se oggi – sottolinea Donnarumma – invece del 65% noi producessimo con le energie fossili il 30 o il 20% tutta questa oscillazione non l'avremo patita, non in quella misura, perché il sole e il vento non lo paghiamo semmai paghiamo le infrastrutture".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli