Bollette: Fratoianni, 'anche con Meloni per tasche cittadini nulla cambia'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 5 nov. (Adnkronos) – “E alla fine anche con il governo Meloni per le tasche dei cittadini non cambia nulla. Il governo annuncia 30 miliardi da ora a tutto il 2023 per le bollette. Sono pochi. E non vengono presi da dove i soldi si sono accumulati e cioè nelle tasche delle grandi imprese energetiche, ma dagli spazi di bilancio pubblico e da maggiore deficit. E quindi sulle spalle dei soliti che lavorano e pagano le tasse". Lo scrive su Facebook il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni, parlamentare dell’Alleanza Verdi Sinistra.

“Quindi non è vero, come avevano detto, che lo Stato – prosegue il leader di SI – si farà carico delle bollette dei cittadini. Sono i cittadini con le loro tasse a continuare a farsi carico dei problemi della comunità. Aggiungiamo anche la svendita dell’Adriatico alle concessionarie per nuove trivellazioni e il quadro è completo".

“Straparlano di sicurezza e fanno provvedimenti spot – conclude Fratoianni – che non hanno alcuna ricaduta positiva sulla vera sicurezza che i cittadini chiedono: la sicurezza di vivere una vita degna, con uno stipendio che sia adeguato ai costi", conclude.