Bollette luce e gas, nuovo aumento a inizio 2022: il comunicato dell’Autorità di Regolazione

·1 minuto per la lettura
bollette luce gas aumento
bollette luce gas aumento

Nonostante gli interventi del governo, il 2022 si aprirà con un aumento delle bollette di luce e gas: nel primo trimestre del nuovo anno, l’incremento per la famiglia tipo in tutela sarà infatti del 55% per l’imposta dell’elettricità e del 41,8% per quella del gas.

Aumento delle bollette di luce e gas

A renderlo noto è stata l’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (Arera) evidenziando che, senza interventi, le bollette sarebbero aumentate rispettivamente del 65% e del 59,2%. La spesa per la bolletta elettrica di una famiglia-tipo sarà, nell’anno compreso tra il 1° aprile 2021 e il 31 marzo 2022, di circa 823 euro. Una cifra in rialzo del 68% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente (1° aprile 2020 – 31 marzo 2021) per un incremento di circa 334 euro.

Nello stesso periodo, la stessa famiglia spenderà, per la bolletta del gas, circa 1.560 euro. Un prezzo più alto del 64% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente per u incremento di circa 610 euro.

Aumento delle bollette di luce e gas: i bonus previsti

L’Autorità ha ricordato che per le famiglie in difficoltà sono previsti bonus sociali aumentati e possibilità di rateizzazione. Ad avere diritto di quelli per l’elettricità sono 2,5 milioni di nuclei familiari mentre a fruire di quelli per il gas sono 1,4 milioni. Per loro gli incrementi tariffari sono stati sostanzialmente compensati e gli importi consentiranno di proteggersi dall’incremento.

Per il primo trimestre del 2022 le famiglie in difficoltà riceveranno infatti circa 600 euro, 200 per l’elettricità (famiglia con 3-4 componenti) e 400 per il gas (famiglia fino a 4 componenti, con riscaldamento a gas in zona climatica D).

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli