Bollette,Salvini: governo intervenga su energia prima di voto Colle

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 dic. (askanews) - Il rincaro delle bollette energetiche rappresenta una "emergenza nazionale" e il governo deve agire subito, "prima di entrare nel clima dell'elezione del presidente della Repubblica". Lo ha detto Matteo Salvini durante una conferenza stampa. Il leader della Lega ha ribadito che "entro la settimana arriveranno proposte dal governo" e ha aggiunto: "Ritengo che l'emergenza energitica sia un'emergenza nazionale. Ogni giorno è il primo bollettino che sono abituato a guardare. La finanza specula, però sta ai governi regolamentare".

Salvini ha spiegato di avere parlato della questione con il premier Draghi, con il ministro Cingolani, con l'amministratore delegato di Enel Starace: "Il mio mestiere è creare connessioni e pressare. Al pari dell'emergenza sanitaria, l'emergenza energetica è la vera grande emergenza nazionale dei prossimi mesi e settimane. Ritengo che il governo possa intervenire prima di entrare nel clima dell'elezione del presidente della Repubblica, non possiamo permetterci di perdere un mese in dibattito politico. Il tempo è denaro".

Ha concluso il leader della Lega: "Cingolani è una persona molto concreta e pragmatica. Non voglio spargere ottimismo, però quanto meno sui tavoli giusti c'è la consapevolezza dell'emergenza che stiamo vivendo".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli