Bollo auto: come funziona e quali sono le migliori modalità di pagamento

·5 minuto per la lettura

In collaborazione con Telepass

Avere un’auto comporta diversi benefici, come ad esempio la possibilità di muoversi in completa autonomia e raggiungere velocemente luoghi non sempre serviti in maniera ottimale dai mezzi pubblici. Richiede, però, l’espletamento di alcuni obblighi di tipo economico-fiscale. Tra questi c’è il pagamento del bollo auto, un’imposta di tipo regionale che riguarda l’intestatario della vettura, calcolata in base all’indirizzo di residenza. In questo articolo vi illustriamo meglio di cosa si tratta e come pagarlo, in modo da evitare ritardi e conseguenti sanzioni che possono avere importi rilevanti.

Che cos’è il bollo auto

come abbiamo accennato, il bollo auto è un’imposta di tipo regionale. La sua scadenza è annuale e il mancato pagamento è soggetto a sanzioni di tipo amministrativo la cui competenza riguarda l’Agenzia delle Entrate, la quale può intervenire con misure sanzionatorie anche importanti che, in casi estremi, possono arrivare al decurtamento di una parte dello stipendio/pensione nonché al pignoramento dei beni.

Pagare il bollo auto per tempo è importante, ma come ricordarsi della sua scadenza? Il termine di riferimento è il mese in cui è stata immatricolata la vettura. Per cercare di essere il più chiari possibile vi portiamo un esempio. Mettiamo che la vostra auto sia stata immatricolata per la prima volta a gennaio. Il bollo auto va pagato entro il 31 gennaio di ogni anno e le sanzioni cominciano a entrare in vigore dal 1° febbraio. Le modalità di pagamento sono sostanzialmente due: in presenza e online. A queste possiamo aggiungere un’innovativa soluzione arriva direttamente dal digitale, ovvero quella del saldo del bollo auto tramite app: un sistema di recente introduzione che sta trovando formule sempre più funzionali.

I vantaggi di pagare il bollo auto con un’app

Alcune realtà assicurative o bancarie permettono di pagare il bollo auto online tramite un’app dedicata che si può scaricare comodamente sul cellulare. Un sistema intuitivo a portata di mano, anzi di smartphone.

Il funzionamento è semplice:

● Si scarica l’app sul cellulare;

● Quando si è nel mese di scadenza si inserisce la targa del veicolo e si effettua il pagamento: bastano pochi secondi;

● Si visualizza la ricevuta in qualsiasi momento.

Il quid in più che presenta la modalità di pagamento tramite app è, tuttavia, nel servizio reminder che è solitamente presente e che avvisa automaticamente quando la scadenza si avvicina. In questo modo non solo si evita di scordarsi del pagamento del bollo, ma si può stare tutto l’anno senza il pensiero legato al suo pagamento. I benefici, quindi, sono non solo dal punto di vista pratico ma anche legati al benessere quotidiano, con il bollo auto che diventa più semplice da ricordare e da saldare.Inoltre, l’app è una modalità di pagamento che può essere considerata ecologica. Infatti non comporta la presenza di ricevute cartacee da conservare, cosa che è invece importante qualora si scegliesse di pagare il bollo auto presso gli uffici abilitati. Le altre modalità con cui pagare il bollo autoIl bollo auto può essere pagato in presenza, come abbiamo accennato, la modalità più classica.

Vediamo dove:

● Banche convenzionate. Non tutti gli istituti di credito sono abilitati al pagamento del bollo auto. La possibilità dipende dagli accordi che ci sono tra il singolo istituto e la motorizzazione. Nella maggior parte dei casi, comunque, ciò è possibile, in filiale oppure presso il terminale ATM;

● Uffici postali;

● ACI, Automobile Club d’Italia;

● Tabaccherie convenzionate con il circuito Lottomatica;

● Ricevitorie Sisal.

Per pagare il bollo auto in presenza è necessario fornire la targa dell’automobile che si trova sulla carta di circolazione della vettura. Si può saldare tramite bancomat, con carta di credito o in contanti. Tuttavia, rispetto all’app, questa modalità di pagamento comporta un rischio a cui è importante prestare attenzione: la possibilità di errore da parte dell’operatore. Certo, si tratta di un’eventualità piuttosto rara, ma è bene non sottovalutarla. Con l’app questo non succede dal momento che ogni vettura è inserita all’interno del software e non ci sono dubbi sulla sua rilevazione. È inoltre fondamentale conservare la ricevuta cartacea, meglio ancora insieme a una fotocopia, capace di durare meglio nel tempo.Uffici postali e banche presentano in molti casi anche l’opportunità di pagare il bollo auto online; la stessa cosa vale anche per l’ACI. Infine, il bollo auto lo si può saldare online anche presso i portali delle Regioni, con la sola eccezione di Marche, Veneto e Calabria. Il sistema di pagamento tramite sito online è veloce, pratico ed efficace. Come l’app, i siti garantiscono la tracciabilità e portano a una riduzione di sprechi dal punto di vista dell’ambiente.

È, tuttavia, meno veloce e intuitivo di un’applicazione per smartphone.

Conclusioni

Pagare il bollo auto rispettando la scadenza è importante, trattandosi di una tassa regionale soggetta a possibili sanzioni. Il sistema in presenza, pur essendo ancora molto diffuso, non è da considerare il più funzionale dal momento che richiede un maggiore impiego di tempo ed è decisamente meno sicuro dal punto di vista della tracciabilità.

Inoltre, comporta la necessità di conservare le ricevute di pagamento, un fattore che richiede attenzione e cura da parte dell’intestatario della pratica. Il pagamento online tramite sito web o home banking è più sicuro di quello in presenza, grazie alla tracciabilità del pagamento. Non richiede necessariamente che si conservino le ricevute, almeno non fisicamente (si può eventualmente predisporre una cartella sul proprio pc) ed è veloce e immediato.La soluzione più all’avanguardia è quella del pagamento bollo auto tramite app, che presenta tutti i benefici del pagamento online, essendone una sua evoluzione, a cui dobbiamo aggiungere la riduzione di errore umano e il servizio di reminder. Quest’ultimo è possibile solo grazie all’app, che si rivela il modo più efficace per evitare il pagamento di sanzioni e vivere l’imposta del bollo auto più serenamente.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli