Bologna: Bonelli, 'appello a imprenditori, assumano lavoratore licenziato da Winelivery'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 28 apr. (Adnkronos) – "E’ inaccettabile e intollerabile quanto accaduto al rider Luca Nisco, a Bologna che è stato licenziato in tronco solo per aver distrutto un biglietto inneggiante a Mussolini, e quindi anticostituzionale, dalla piattaforma di consegne a domicilio Winelivery. Esprimiamo la nostra piena solidarietà Luca che ha fatto solo il suo dovere di cittadino e lanciamo tra tutti gli imprenditori del capoluogo Emiliano Romagnolo un appello per la sua assunzione”. Cosí il coordinatore nazionale dei Verdi, esponente di Europa Verde, Angelo Bonelli.