Bologna, da Comune 1,5 milioni per affitto a chi è in difficoltà

Pat

Bologna, 16 ott. (askanews) - Un milione e cinquecento mila euro per sostenere il pagamento dell'affitto con un'attenzione particolare a chi ha meno di 35 anni e alle famiglie con minori. La giunta guidata da Virginio Merola ha approvato, nell'ultima seduta di giunta, una delibera proposta dall'assessore alla Casa, Virginia Gieri, che definisce le modalità del contributo per l'anno 2019.

Il contributo previsto è pari ad un massimo di tre mensilità del canone di locazione, per un importo comunque non superiore a 2.000 euro per nucleo familiare. L'assegnazione del contributo avverrà scorrendo la graduatoria fino ad esaurimento dei fondi disponibili, messi interamente a disposizione dal Comune di Bologna.

Potranno fare domanda di accesso al contributo tutti i cittadini residenti nel Comune di Bologna e titolari di un contratto di locazione per un immobile ad uso abitativo, che abbiano un reddito Isee compreso tra 6.000 e 17.154 euro. Il bando di quest'anno presenta alcune novità: la graduatoria sarà determinata dalla combinazione di tre fattori perché, oltre all'incidenza del canone di locazione rispetto all'ISEE, verranno attribuiti punti di premialità ai giovani under 35 che si sono resi autonomi dal punto di vista abitativo e alle famiglie con minori a carico. (segue)