Bologna, il nuovo Hub di Poste da record: 34.000 pacchi all'ora

Bologna, 18 lug. (askanews) - Un solo giorno, dalla conclusione del pagamento on-line al recapito a casa della merce acquistata. Il segreto di queste spedizioni a tempo di record è nascosto in un capannone grande come dieci campi da calcio, all'interno del quale è stato realizzato il nuovo Hub di Poste Italiane. La struttura realizzata su una superficie di 75mila metri quadrati all'Interporto di Bologna, contiene tre sistemi di smistamento integrati, in grado di movimentare dalle buste e i piccoli pacchi fino agli oggetti ingombranti come un divano a tre posti.

Gabriele Di Marzio, manager di Poste Italiane:

"La capacità produttiva a livello giornaliero è assestata intorno ai 250 mila pacchi al giorno. In particolare, se la vediamo su una distribuzione oraria che è poi l'elemento più importante, questo impianto è in grado di smistare nei tre impianti integrati 34 mila colli all'ora che equivalgono alla capacità di svuotamento e riempimento di circa 40 bilici in un'ora".

L'Hub di Poste Italiane è stato realizzato in 17 mesi con l'impiego di 340 persone, con un investimento di 50 milioni di euro tra costi di fabbricato e le dotazioni tecnologiche. A regime lavoreranno in questa struttura 600 persone che - integrandosi con alcune delle tecnologie più innovative mai adottate in un centro logistico - consentiranno di connettere l'Italia in un solo giorno.

"Di giorno i materiali vengono richiesti, predisposti, allestiti, consegnati all'Hub. L'Hub opera in un ciclo di tarda serata e prima mattina, in modo tale da predisporre l'uscita di tutti i mezzi e permettere alla consegna il giorno successivo su tutto il territorio nazionale", ha aggiunto Di Marzio.

Il nuovo centro logistico che è stato inaugurato dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e dal ministro dello Sviluppo economico, Luigi Di Maio, consente a Poste Italiane di raddoppiare la capacità di smistare velocemente circa un milione di pacchi e-commerce al giorno.