Bologna, Isabella Conti (Iv) si candida a primarie centrosinistra

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Bologna, 19 apr. (askanews) - Isabella Conti, sindaco di San Lazzaro di Savena, ex Pd passata nelle fila di Italia Viva fin dalla sua costituzione, ha sciolto le riserve e deciso di candidarsi alle primarie del centrosinistra per le elezioni amministrative a Bologna che si dovrebbero svolgere in autunno. Con ogni probabilità dovrà sfidare Matteo Lepore, l'assessore alla Cultura nella giunta di Virginio Merola, uno dei favoriti dal partito di Enrico Letta. "Ho deciso di mettermi a servizio, con studio, passione, dedizione, abnegazione e coraggio - ha detto Conti in un videomessaggio su Facebook di mezz'ora circa -. Ho scelto di partecipare alle primarie di coalizione di centrosinistra, perché il centrosinistra è la mia casa, il mio mondo, la mia storia, sono i miei valori. Lo voglio fare con una candidatura e un progetto politico senza bandiere, senza simboli, trasversale, indipendente e vero, come è trasversale e indipendente un sindaco in un momento in cui si trova in ogni momento a decidere per la vita dei propri cittadini". "Voglio fare una campagna di gentilezza, voglio usare parole gentili come ho sempre fatto" ha aggiunto il sindaco di San Lazzaro che proprio in questi giorni ha avuto come sponsor Matteo Renzi che più volte ha chiesto che a scegliere il candidato del centrosinistra "sia il territorio" e non le segreterie dei partiti.