Bologna, ritrovata in strada con ustioni gravissime: rischia la vita

Ambulanza

Era in stato incosciente in strada con il corpo interamente coperto da ustioni gravissime. Una donna di mezza età è stata ricoverata al Centro grandi ustionati di Cesena. E’ stata ritrovata la mattina del 29 agosto 2019 in via Marchioni, zona Barca, prima periferia di Bologna. La polizia si sta occupando delle indagini per scoprire cosa sia successo.

Le ustioni sul corpo

Una donna bruciata viva sta lottando per la vita. Un passante ha dato l’allarme intorno alle 6.30 di mattina del 29 agosto. L’ha trovata in stato incosciente in via Marchioni, zona Barca, nella prima periferia di Bologna. Il suo corpo era ricoperto di ustioni gravissime. Sul posto sono arrivati subito le ambulanze del 118 che hanno portato la donna prima all’ospedale Maggiore di Bologna e solo dopo, constatate le sue condizioni gravissime, al Centro grandi ustionati di Cesena. Gli agenti del commissariato Santa Viola sono arrivati immediatamente con i colleghi della Mobile e della Scientifica per effettuare i rilievi del caso. Hanno analizzato le telecamere della zona per capire cosa sia successo. Per ora non è stata esclusa nessuna ipotesi riguardo all’accaduto. Secondo i poliziotti, qualcuno potrebbe averle dato fuoco. Non si conosce neanche l’identità della donna: le sue condizioni erano così gravi al momento del ritrovamento che non si è riuscito ad effettuare il riconoscimento. Inoltre, nel tratto pavimentato con cemento di un piccolo giardino dove è stata rinvenuta, non sono stati trovati effetti personali, né tracce che possano aiutare gli agenti nelle indagini.