Bologna, sequestrati beni per 30 mln a imprenditore -2-

red/Rus

Roma, 21 gen. (askanews) - Il provvedimento cautelare, spiega una nota della Gdf, costituisce lo sviluppo dell'operazione "Mille miglia" eseguita nel 2016 nel corso della quale era stato denunciato, unitamente ad altre 14 persone, e tratto in arresto per aver distratto dal patrimonio del fallimento di una società con sede in Bologna beni per circa 7,5 mln di euro. Veniva appurato, altresì, come l'imprenditore, "sebbene fittiziamente residente all'estero, commerciasse autoveicoli di assoluto pregio in Italia in completa evasione d'imposta omettendo di dichiarare redditi per circa 96 milioni di euro".(Segue)