A Bologna torna Bilbolbul, il festival del fumetto -2-

vgp

Roma, 29 ott. (askanews) - Il manifesto 2019 Il manifesto 2019 è stato realizzato da Yvan Alagbé, autore franco-beninese tra i più influenti del fumetto alternativo: l'immagine è la rielaborazione del Marron inconnu de Saint-Domingue, la statua che l'architetto haitiano Albert Mangonès ha realizzato nel 1967 per celebrare la lotta di liberazione della colonia di Santo Domingo dagli oppressori francesi. La statua raffigura uno schiavo in fuga, che ha deposto a terra l'arma e lancia un richiamo: un tributo al linguaggio come strumento di emancipazione. Le principali mostre Lo spaesamento è la sintassi naturale di Alagbé, protagonista di due mostre: Una storia dell'amore, in programma all'Accademia di Belle Arti di Bologna (via delle Belle Arti, 54) dal 30 novembre al 20 dicembre 2019 (inaugurazione 29 novembre ore 18:30) è un percorso insieme artistico e politico che dal realismo spiazzante di Negri gialli e altre creature immaginarie (in uscita per Canicola proprio in occasione di BilBOlbul), che racconta storie di vite schiacciate dallo spaesamento identitario del colonialismo e della migrazione, arriva alla maestosa impresa di disegnare una storia universale dell'amore, che Alagbé sta affrontando nel suo libro impossibile Apocalypse des oiseaux.(Segue)