A Bologna un murale per ricordare 40 anni strage del 2 agosto '80

Red/Cro/Bla

Roma, 28 lug. (askanews) - Un murale allo spazio DumBO per ricordare le vittime della strage di Bologna del 2 agosto 1980. L'opera è stata realizzata da Collettivo FX su una parete dell'ex scalo ferroviario di via Casarini e nasce per commemorare il 40esimo anniversario dell'attentato, da un'idea dell'associazione Serendippo in collaborazione con Associazione familiari vittime della strage del 2 Agosto 1980, Fondazione Rusconi, Tper e con il contributo dell'Assemblea Legislativa regionale.

L'inaugurazione si terrà venerdì 31 luglio alle 10 a DumBO (via Camillo Casarini 19) e parteciperanno: il presidente dell'Associazione familiari delle vittime Paolo Bolognesi; la vicepresidente dell'Assemblea Silvia Zamboni; l'artista Collettivo FX; l'assessore comunale alla Cultura Matteo Lepore; Etta Polico dell'Associazione Serendippo; il presidente della Fondazione Rusconi Ivano Ruscelli; la storica Cinzia Venturoli

Il "taglio del nastro" avverrà in contemporanea all'inaugurazione di altri due murales, a Parma e Reggio Emilia (per mano di Alessandro Canu e PsikoPlanet), sempre dedicati alle vittime della strage e promossi nell'ambito del progetto "Lost&found 1980-2020. Memorie private e collettive 40 anni dopo": un percorso di arte pubblica sull'attentato del 2 agosto che attraversa strade e piazze con le opere di giovani artisti, tutti nati dopo il 1980, e che punta a realizzare un murale in ogni provincia dell'Emilia-Romagna.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.