Bologna-Verona 1-1: Borini risponde a Bani, è parità al Dall'Ara

Il Bologna dovrà rinunciare a Sansone e Santander nelle prossime settimane. Il loro rientro è previsto tra fine febbraio e inizio marzo.

Si chiude senza vincitori e vinti la sfida che ha visto protagoniste Bologna e Verona . Le due squadre, reduci da ottimi gironi d’andata, riprendono il loro cammino dividendosi la posta al termine di 90’ nei quali hanno provato in ogni modo a superarsi.

Una partita combattuta quella del Dall’Ara , anche se le battute iniziali sono scivolate via a ritmi piuttosto blandi. La squadra guidata da Sinisa Mihajlovic ha provato fin da subito a comandare i ritmi di gioco, costringendo gli scaligeri ad agire di rimessa. Al 20’ il momento che ha cambiato il volto della contesa: corner battuto in maniera perfetta da Orsolini, Kumbulla chiama all’intervento Silvestri con un errato colpo di testa ed il pallone viene respinto dalle parti di Bani che è lesto, da posizione ravvicinata, a trovare il goal che vale l’1-0.

Sotto di una rete il Verona reagisce e prova ad alzare il suo baricentro, lasciando però più spazi ai padroni di casa. Al 36’ è Skorupski a respingere un colpo di testa di Rrahmani, mentre 3’ più tardi Sansone, dopo aver superato due avversari, viene fermato solo dal palo. La frazione si chiude con un tentativo di testa di Pessina e con il Bologna avanti per 1-0.

Ad inizio ripresa subito un brivido, quando il VAR consente ad Ayroldi di tornare suoi passi e di annullare l’assegnazione di un calcio di rigore per i padroni di casa con annessa espulsione di Dawidowicz. Si resta quindi in perfetta parità numerica con il Verona che dà l’impressione di avere la forza per poter spingere con intensità.

Al 66’ un’altra svolta importante: Bani, già ammonito, commette un fallo su Zaccagni che gli vale il secondo cartellino giallo. Con un uomo in meno, nonostante i cambi tattici di Mihajlovic che inserisce Poli e Paz, il Bologna perde metri su metri in campo finendo alle corde. Il Verona prova ad approfittarne, ma tra il 73’ ed il 77’ Skorupski compie almeno tre grandi interventi. Il goal degli ospiti è comunque nell’aria e arriva all’81’ quando Borini, da poco entrato in campo, bagna il suo esordio in maglia gialloblù con un gran colpo di testa che vale il definitivo 1-1.

IL TABELLINO

BOLOGNA-VERONA 1-1

MARCATORI: 20’ Bani (B), 81’ Borini (V)

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Danilo, Mbaye; Dominguez (69’ Paz), Schouten (69’ Poli), Soriano; Orsolini, Santander, Sansone (63’ Barrow). All.: Mihajlovic

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Rrahmani, Kumbulla (25’ Dawidowicz), Gunter; Faraoni, Amrabat, Miguel Veloso (62’ Borini), Lazovic; Pessina, Zaccagni; Di Carmine (91’ Pazzini). All.: Juric

ARBITRO: Ayroldi

AMMONITI: Amrabat (V), Zaccagni (V), Sansone (B), Bani (B), Schouten (B), Mbaye (B), Poli (B)

ESPULSI: Bani (B)