Bolsonaro all'Onu: "Battisti arrestato sotto mia presidenza"

webinfo@adnkronos.com

"Sotto la mia presidenza, il terrorista italiano Cesare Battisti è fuggito dal Brasile ed è stato arrestato in Bolivia e estradato in Italia". Jair Bolsonaro, presidente del Brasile, davanti all'assemblea generale dell'Onu ricorda l'arresto di Cesare Battisti. "Continueremo a contribuire all'interno e all'esterno delle Nazioni Unite ad un mondo che non dà rifugio ai crmininale. Tre altri terroristi, da Paraguay e Cile, sono stati riportati nei loro paesi d'origine", dice Bolsonaro. "Il Brasile oggi è un paese più sicuro". "L'Amazzonia non viene distrutta dagli incendi. Venite a vedere il Brasile, venite a conoscerlo", aggiunge in un altro passaggio del suo intervento.