Bolsonaro e le mascherine: "Valutare revoca obbligo per chi è vaccinato"

·1 minuto per la lettura

Niente mascherina obbligatoria in Brasile per chi è vaccinato contro il Covid-19 o chi è guarito dal coronavirus. E' il progetto di Jair Bolsonaro, che non sembra aver mai 'amato' le mascherine e che ha chiesto un "parere" in tal senso al ministero della Salute, mentre il Brasile supera la triste soglia dei 480.000 decessi dall'inizio della pandemia. E' stato lo stesso presidente brasiliano a confermare nelle ultime ore, durante il discorso che ogni settimana diffonde via Facebook, che il ministro della Salute, Marcelo Quiroga, si occuperà dello "studio".

"E' possibile, è possibile. Facciamolo - ha detto Bolsonaro - Per quanto tempo dovremo essere prigionieri di una mascherina?". Intanto ieri il Brasile, secondo i dati ufficiali, ha registrato 2.504 decessi a causa del Covid-19 e altri 88.092 nuovi casi confermati. Dall'inizio della pandemia, secondo il bollettino ufficiale, in Brasile si contano 482.019 morti e 17.210.969 contagi. Stando al ministero della Sanità, nel Paese con una popolazione di oltre 210 milioni di persone sono state somministrate più di 75,2 milioni di dosi di vaccini contro il Covid-19 e oltre 23,4 milioni di persone hanno completato la vaccinazione.