Bolsonaro nella bufera, l'operazione "fútbol" rinfocola le polemiche

·Contributor
·1 minuto per la lettura
(Photo: EVARISTO SA via Getty Images)
(Photo: EVARISTO SA via Getty Images)

È “dall’inizio della pandemia che dico: mi dispiace per le morti, ma dobbiamo vivere”. Il mantra di Jair Bolsonaro rimane lo stesso e viene ribadito per l’ennesima volta nel suo discorso alla nazione rilanciato da radio e tv. “Il nostro governo considera non negoziabili il diritto a spostarsi, quello al lavoro e il libero esercizio dei culti religiosi”, ha affermato il presidente brasiliano citando i diritti costituzionali, a cui aggiunge, non senza polemiche, anche quello sportivo. Il Brasile ospiterà infatti la Copa America 2021, dopo che le prescelte Colombia e Argentina hanno preferito tirarsene fuori – la prima per l’instabilità politica che vive da settimane, la seconda per una preoccupante nuova ondata del virus. Non Bolsonaro che, a un anno dalle prossime elezioni, ha colto al volo questa opportunità.

Una decisione presa con l’intento di regalare alla popolazione una parvenza di normalità, ma che non guarda in faccia a un’emergenza sanitaria che parla di una media nei contagi pari a 60mila al giorno (95.601 solo oggi, nuovo record da marzo), 207mila vittime registrate negli ultimi tre mesi e un conto totale, purtroppo non definitivo, arrivato oltre 460mila. Numeri che fanno del Brasile il secondo Paese più colpito dalla pandemia dopo gli Stati Uniti. Ma Bolsonaro festeggia. L’accordo raggiunto tra AstraZeneca e FioCruz, uno dei centri di ricerca più importanti sul panorama internazionale, permetterà al Brasile di produrre vaccini, facendolo entrare “nell’élite di soli cinque paesi che producono vaccini contro il Covid nel mondo”. Un vanto che, però, non spegne le polemiche sulla gestione pandemica e la notizia della Copa America non può che infuocare un ambiente già caldo. Nelle ore successive all’annuncio, sono iniziati a circolare dei meme di una bara che calcia un pallone seguiti dall...

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli