Bolsonaro ringrazia chi lo ha votato: proteste siano pacifiche

featured 1665853
featured 1665853

Roma, 2 nov. (askanews) – Il presidente brasiliano uscente, Jair Bolsonaro, ha chiesto che tutte le manifestazioni a suo sostegno siano pacifiche e che non causino danni dopo che i suoi simpatizzanti hanno bloccato alcune strade in tutto il Paese in seguito alla sua sconfitta elettorale. In una dichiarazione a Brasilia, il presidente uscente non si complimenta una volta con il vincitore Lula, ma dichiara:

“Ci tengo prima di tutto a ringraziare i 58 milioni di brasiliani che mi hanno votato il 30 ottobre. Gli attuali movimenti popolari sono il risultato dell’indignazione e del sentimento di ingiustizia per il modo in cui si è svolto il processo elettorale”, ha dichiarato.

“Le manifestazioni pacifiche saranno sempre benvenute, ma i nostri metodi non possono essere quelli di sinistra, che hanno sempre danneggiato la popolazione, come l’invasione di proprietà, la distruzione del patrimonio e la restrizione del diritto di andare e tornare”, ha aggiunto.

“La destra è emersa davvero nel nostro paese. La nostra forte rappresentanza al Congresso mostra la forza dei nostri valori: Dio, patria, famiglia e libertà. Abbiamo formato molti leader in tutto il Brasile, il nostro sogno è più vivo che mai. Siamo per l’ordine e per il progresso, anche confrontandoci con tutto il sistema, abbiamo superato una pandemia e le conseguenze di una guerra”, ha sottolineato.