Bolsonaro: "Vaccinati più esposti a Aids". Facebook rimuove il video

·1 minuto per la lettura

Facebook ha deciso di ritirare la notte scorsa un messaggio in cui il presidente brasiliano Jair Bolonaro sostiene l'esistenza di un non meglio precisato legame tra vaccini anti-Covid e sindrome da immunodeficienza acquisita, per cui persone che hanno completato il ciclo vaccinale contro il Coronavirus stanno sviluppando l'Aids molto più rapidamente del previsto. Un'affermazione immediatamente contestata come falsa e assurda dalle autorità sanitarie.

Le dichiarazioni di Bolsonaro sono arrivate nel corso di una diretta giovedì. "Le nostre politiche non consentono di affermare che i vaccini contro il Coronavirus uccidono o causano gravi danni alle persone", ha affermato il social network per giustificare la rimozione del video sia da Facebook sia da Instagram, secondo quanto riportato dal "Folha de Sao Paulo".

Si tratta del secondo messaggio ritirato da Facebook dopo quello del mese di marzo 2020 in cui il presidente brasiliano promuoveva l'assunzione della clorochina, farmaco contro la malaria, come trattamento preventivo anti-Covid.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli