Bolzano, esplosione in hotel di lusso: feriti, uno è grave

·1 minuto per la lettura

Nove feriti, di cui uno grave. È questo il bilancio della violenta esplosione avvenuta nella serata del 14 ottobre nell’hotel Mirabell, un 5 stelle di Avelengo, in provincia di Bolzano.

Secondo quanto riferito dai media locali l'esplosione sarebbe avvenuta mentre il custode stava ricaricando una stufa a bioetanolo in una suite dell’ultimo piano dell’hotel di lusso, con la stanza andata in fiamme in pochi secondi. L'uomo, un 48enne ucraino, è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale di Bolzano e poi trasferito nel reparto Grandi ustionati di Padova.

Sul posto sono intervenuti circa 100 soccorritori tra volontari, Vigili del Fuoco, Croce Bianca, forze dell’ordine ed elicotteri Aiut Alpin Dolomites e Pelikan.

Gli altri feriti sono di nazionalità italiana, svizzera, austriaca e albanese. Non sarebbero in pericolo di vita e sono stati portati all’ospedale di Merano con sintomi di intossicazione da fumo.

VIDEO - Roma, esplosione a Torre Angela: le immagini del rogo

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli