Bomba contro convoglio militare in Afghanistan: morti 2 soldati Usa

Bomba convoglio militare Afghanistan

Una bomba nascosta lungo una strada in Afghanistan è esplosa durante il passaggio di un convoglio militare americano. L’episodio si è verificato sabato 11 gennaio 2020 nella provincia di Kandahar e ha causato la morte di almeno due soldati.

Bomba contro convoglio militare in Afghanistan

Un alto funzionario militare afgano ha dichiarato che l’incidente ha avuto luogo nel distretto di Dand dove l’ordigno artigianale ha colpito uno dei veicoli delle forze statunitensi. Le truppe straniere hanno isolato la zona e hanno tenuto le forze afghane lontano dalla scena. I soldati Usa erano impegnati nella missione NATO “Resolute Support”. Un suo portavoce ha detto che stava valutando la situazione, ma non ci sarebbero ulteriori dettagli. Una nota degli ufficiali ha annunciato che l’identità delle vittime non verrà resa nota fino a quando le relative famiglie non saranno state informate.

Tra i militari presenti sul convoglio colpito ci sarebbero anche due feriti, dato ancora in attesa di essere confermato.

I Talebani rivendicano

A poche ore di distanza dai fatti, l’azione è già stata rivendicata. Il portavoce talebano Qari Yousuf Ahmadi ha infatti attribuito la responsabilità dell’attacco al gruppo che rappresenta. Ha poi aggiunto che l’esplosione ha ucciso tutti i soldati nel veicolo, dato però non confermato. Il gesto arriva a pochi giorni di distanza dall’uccisione da parte di un raid Usa di un leader centrale dei Talebani, vale a dire Mullah Nangyalai. Donald Trump non ha ancora commentato l’accaduto.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.