Bomba davanti alla tabaccheria a Catania: ladro ucciso dall’esplosione

bomba tabaccheria catania

Tragedia a Catania: un ladro aveva collocato una bomba di fronte al distributore di sigarette di una tabaccheria, ma l’ordigno è improvvisamente esploso. L’uomo ha perso la vita nella deflagrazione e alcune auto in sosta nei pressi di viale Castagnola sono state danneggiate. La vittima, inoltre, aveva il viso coperto da un passamontagna ed era coadiuvata da un complice. Indagini in corso.

Catania, bomba davanti a tabaccheria

Paura nella notte in viale Castagnola, all’altezza del civico 5 nel quartiere Librino a Catania: un ladro colloca una bomba di fronte a una tabaccheria. Voleva probabilmente far saltare il distributore di sigarette, ma qualcosa è andato storto e l’ordigno è improvvisamente esploso. L’uomo ha perso al vita nella deflagrazione. L’episodio è accaduto nelle prime ore del mattino, verso le 4 di giovedì 20 febbraio. Oltre alla vittima, con il volto coperto da passamontagna, ha agito anche un complice. Alcune auto in sosta nel viale sono state danneggiate. Il complice dell’atto è in fuga, ma i carabinieri hanno avviato le opportune indagini per risalire al responsabile.

Le indagini

Sul posto sono intervenute diverse ambulanze, il personale medico del 118 e i carabinieri della stazione locale. Le indagini sono condotte, infatti, dai militari della sezione investigazioni scientifiche del reparto operativo del comando provinciale. Collaborano anche gli uomini della compagnia di Fontanarossa. Davanti alla tabaccheria di Catania, infine, sono intervenute anche diverse ambulanze. Per la vittima, però, non c’è stato nulla da fare: l’ordigno ha causato ferite che si sono rivelate fatali.