Bonaccini: con Spadafora poste basi per ripresa sport di contatto

Red/Gtu

Roma, 19 giu. (askanews) - "E' stato un confronto molto utile: abbiamo posto le basi per una ripresa degli sport di contatto, per un grande piano per l'impiantistica sportiva e per garantire la massima collaborazione istituzionale nell'attuazione della legge delega sullo sport". Cos Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, al termine della videoconferenza con il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, alla quale hanno partecipato anche il presidente del Coni Giovanni Malag, il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, l'assessore del Friuli Venezia Giulia, Tiziana Gibelli (coordinatrice della commissione cultura e sport della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome) e Ilaria Cavo, assessore della Regione Liguria (in rappresentanza del Presidente Giovanni Toti, vicepresidente della Conferenza).

"Abbiamo messo a disposizione la cabina di regia interregionale per la gestione della fase di ripartenza dopo l'emergenza Covid-19, coordinata dall'assessore alla Salute della Regione Veneto, perch siano predisposte indicazioni comuni per la ripresa degli sport di contatto, magari gi a partire dal prossimo 25 giugno se le condizioni epidemiologiche lo consentiranno", ha spiegato Bonaccini, sottolineando: "Daremo un contributo che rimetteremo alle valutazioni del governo, e nello specifico del ministro della Salute e del ministro dello Sport, perch possano riprendere gradualmente tutte le attivit sportive". (Segue)