Bonaccini: confermata chiusura scuole in regioni più colpite

Mpd

Roma, 29 feb. (askanews) - "E' in corso la videoconferenza delle Regioni con il Presidente del Consiglio. Sulla base del parere del Comitato Tecnico Scientifico nazionale, resta confermata la chiusura dei nidi, dell'attività scolastica e delle Università anche per la prossima settimana per le tre Regioni più colpite: Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. Il Comitato Tecnico Scientifico e il Governo ritengono inoltre di dover aggiornare settimanalmente tale previsione sulla base dell'andamento della situazione epidemiologica". Lo scrive su Facebook il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini.

"Fermi restando i divieti per tutte le attività che determinano significativi assembramenti di persone - aggiunge - si sta valutando la possibilità per le attività culturali e di spettacolo di un accesso limitato e disciplinato, tale da salvaguardare le condizioni di sicurezza sanitaria delle persone. Ci eravamo prefissi di rimetterci prima alle valutazioni del Comitato Tecnico Scientifico - che oltre all'Istituto superiore di sanità è stato potenziato con l'interessamento dei presidenti delle Società scientifiche competenti per materia sul Coronavirus -, così come di attendere l'indicazione del Governo che garantisse una omogeneita' degli interventi".