Bonaccini: in Emilia Romagna guardia alta contro mafie e... -2-

Red/C/ro/Bla

Roma, 8 nov. (askanews) - "Abbiamo visto - ha continuato Bonaccini- come sia facile per la mafia radicarsi e come la società civile non sia sempre pronta a contrastare questo fenomeno. Ma qui abbiamo è radicata una cultura di impresa che ha a che fare con la legalità e abbiamo visto come sia sempre più difficile introdurre sistemi illegali. Il nostro Testo Unico sulla legalità deve prendere sempre più spessore, così come sono necessari una cornice nazionale alla normativa contro i subappalti e un forte impegno su tema dei diritti sul lavoro. Il rispetto delle regole e l'applicazione della legislazione insieme ai controlli devono essere sempre più affermati e credibili in una terra che vuole la piena e buona occupazione".

(Segue)