Bonaccini: governo più forte nella misura in cui fa cose... -2-

Pat

Casalecchio di Reno, 27 gen. (askanews) - "Vorrei forze politiche al governo che decidono cosa promettere e poi le facciano. Li ho visto a volte attardarsi in suggestioni e differenze quando sarebbe utile dirsele in altri luoghi che non pubblicamente" ha detto Bonaccini in conferenza stampa a Casalecchio, precisando che "non è vero che questo governo non stia facendo nulla".

"Nella sanità pubblica - ha detto a mo di esempio Bonaccini - ha messo una quantità di risorse che non si vedevano da un decennio, che in Emilia-Romagna porteranno quasi 400 milioni di euro in più; toglierà il super ticket ai cittadini come solo l'Emilia-Romagna ha fatto; 400 mila lavoratori di questa regione si ritroveranno in busta paga più euro da questo mese per ogni mese successivi; gli imprenditori hanno potuto vedere finalmente rifinanziata industria 4.0 o super ammortamento per macchinari; i commercianti e gli artigiani non hanno dovuto affrontare il drammatico salasso dell'aumento dell'Iva che li avrebbe stroncati; i Comuni fusi hanno rivisto ripristinato il fondo che il governo Giallo-Verde gli aveva cancellato, sopratutto per volere della Lega".

Questi sono "esempi" per dire che "bisogna proseguire" su questa strada. "Quando qualcosa viene fatto in maniera errata per le forme non per la finalità, come la plastic tax, io - ha proseguito - ho trovato grande disponibilità a correggerla, non è vero che non ascoltano. Bisogna vedere come tu ti proponi, con quale tono e quale contenuto". Per il futuro "io mi aspetto l'autonomia nelle forme e nei modi che abbiamo discusso; risorse per grandi investimenti, perché questo paese ha bisogno come l'Emilia-Romagna di crescere velocemente; la programmazione dei fondi europei, noi abbiamo di essere i più veloci e i più bravi a programmare e a spendere".