Bonaccini: ok proposta Istituto Ramazzini riconscimento Irccs

Red/Gtu

Roma, 14 gen. (askanews) - L'Istituto "Ramazzini" di Bologna, fondato dal professor Cesare Maltoni e da quarant'anni impegnato nella ricerca sul cancro e nella prevenzione oncologica, ha formalizzato alla Regione la proposta di riconoscimento di Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico (Irccs). Istanza accolta, con l'avvio dell'istruttoria. Lo ha annunciato il presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, questa mattina in visita a Bentivoglio al Centro ricerca contro il cancro del "Ramazzini", dove ha incontrato il presidente Simone Gamberini e la direttrice Fiorella Belpoggi, insieme ai ricercatori.

"L'Istituto Ramazzini rappresenta un'eccellenza nel campo della ricerca contro il cancro e nella prevenzione oncologica - ha affermato Bonaccini - con una straordinaria attività legata allo studio dei fattori ambientali e del lavoro. Ricevuta la proposta di riconoscimento in Irccs, abbiamo deciso di dare un segnale chiaro, accogliendola ufficialmente e avviando l'istruttoria. Ieri ne ho parlato anche col ministro Speranza, presente in Emilia-Romagna".

"Credo sia giusto - ha continuato Bonaccini - che il sistema sanitario regionale pubblico allarghi il suo perimetro per includere un Istituto la cui attività è così importante, sia per la medicina sia per le persone, che in tutti questi anni hanno imparato a conoscerlo potendo usufruire di servizi di diagnosi disponibili a chiunque negli ambulatori di Bologna. Anche per garantire una stabilità ormai assolutamente necessaria".

"A decidere - spiega Bonaccini - saranno ovviamente la prossima giunta e la prossima assemblea legislativa, ma il mio auspicio è che, chiunque essi siano, possano portare avanti questa più che legittima richiesta. Noi, intanto, oggi apriamo un percorso che spero davvero possa essere positivo". (Segue)