Bonaccini (Pd): se ci dividiamo su tattica non ci capisce nessuno

Pat

Bologna, 12 ago. (askanews) - "Per uscire dalle sabbie mobili" in cui il governo Lega-Cinquestelle ha fatto precipitare l'Italia, occorre "un'alternativa seria e credibile". Lo sostiene il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini (Pd), che invita il proprio partito a uscire immediatamente dalle polemiche delle ultime ore: "Se torniamo a dividerci sulla tattica non ci capisce nessuno".

"All'Italia serve un'alternativa seria e credibile per uscire dalle sabbie mobili in cui è stata trascinata - è il pensiero che Bonaccini affida al proprio profilo Facebook -. Se torniamo a dividerci sulla tattica non ci capisce nessuno. Anche là dove esprimiamo buon governo, in alcune regioni e in molte città, le cose buone che facciamo rischiano di essere coperte da una polemica inutile e dannosa".

"Io governo da 5 anni l'Emilia-Romagna assieme alla mia giunta, se bene o male lo diranno i cittadini tra pochi mesi - aggiunge il governatore -. Ogni giorno parlo con tantissime persone sulle cose fatte e le cose da fare per costruire una società più forte e più giusta; sono argomenti su cui la destra in Emilia-Romagna non ha proposte serie, avendo scommesso tutto sul carisma di un leader nazionale, che però non conosce né i nostri problemi, né le nostre potenzialità. Una sfida così ha bisogno dell'impegno di tutti, non di polemiche. Altrimenti ogni sforzo diventa inutile".