Bonaccini: Vandelli ha portato suo sapere fuori dall'accademia

Red/Cro/Bla

Roma, 22 lug. (askanews) - "Con Luciano Vandelli perdiamo un docente di chiara fama e uno studioso impegnato per l'ammodernamento delle nostre istituzioni. Il suo sapere e la sua passione civile, Luciano li ha portati anche fuori dalle aule accademiche e dentro la società, nelle istituzioni, fino all'impegno politico, affinché il cambiamento necessario e possibile non fosse solo invocato, pensato e progettato, ma concretamente praticato al servizio della comunità". Così il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, appreso della morte del professor Luciano Vandelli Giurista, docente di Diritto amministrativo, fra gli incarichi ricoperti dal 2000 al 2005 fu assessore all'Innovazione amministrativa e istituzionale della Giunta regionale dell'Emilia-Romagna.