Bonaccini vede Speranza: pronti a rivedere parametri punti nascita -3-

Rus

Roma, 18 set. (askanews) - Durante l'incontro, Speranza e Bonaccini hanno poi concordato sulla volontà di collaborare con le Regioni per consolidare la natura universalistica del servizio sanitario nazionale e il ruolo cruciale della sanità pubblica, "per assicurare a tutti i cittadini, a prescindere dal loro reddito, il pieno diritto ad accedere ai migliori servizi per la salute". Su questo, due elementi sono stati posti come cruciali e urgenti: arrivare in tempi molto rapidi alla sottoscrizione del nuovo Patto per la Salute, dando seguito al lavoro già avviato con l'ex ministra Grillo; assicurare le risorse necessarie per far fronte ai rinnovi contrattuali e ai farmaci innovativi.