Bonaccorsi: Campidoglio si costituisca contro Raggi, no furbizie

Pol/Arc

Roma, 3 gen. (askanews) - "La Raggi si è 'autorinviata' a giudizio. Qualcuno dice per evitare processi durante la campagna elettorale. Furbizia o normale strategia difensiva, non spetta a noi giudicare. A noi, come deputati eletti a Roma, spetta il compito di evitare un altro tipo di furbizia, che sarebbe gravissima: la non costituzione del Comune di Roma come parte civile nel Processo Raggi. Costituirsi è un obbligo, una forma di autotutela, visto che le accuse al sindaco, se provate in tribunale, arrecherebbero danni economici all'Amministrazione comunale". Lo dichiara la deputata del Partito democratico Lorenza Bonaccorsi, presidente del Pd Lazio.

"Avremo quindi - prosegue Bonaccorsi - il Comune di Roma contro il proprio sindaco, roba mai vista. E chi firmerà la richiesta di costituzione a parte civile? La Raggi contro se stessa? il neo ultrà grillino vicesindaco Bergamo, fino a poco tempo fa fedele sostenitore (e per quanto tempo...) di altre bandiere? Comunque la cosa importante è che questo atto costitutivo avvenga, così come viene regolarmente fatto da tutte le altre amministrazioni pubbliche in casi simili".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità