Bonafede: 16.850 detenuti al lavoro per pubblica utilità

Bla

Roma, 28 gen. (askanews) - "Alla data del 30 giugno scorso risultano 16.850 detenuti lavoranti, frutto anche dei circa 70 protocolli con Enti per lavori di pubblica utilità". Così il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede nel corso della relazione alla Camere sull'amministrazione della giustizia sottolineando l'importanza della funzione rieducativa del carcere.

"Proprio al fine poi di potenziare ulteriormente l'attività lavorativa dei detenuti, sulla base dei risultati emersi dalla sperimentazione del programma "Lavori di pubblica utilità", lo scorso mese di ottobre è stata istituita la sezione 'Mi Riscatto per il futuro - Ufficio Centrale per il lavoro dei detenuti'", ha ricordato il guardasigilli.