Bonafede: in archivi Sisde 318 documenti su strage via D'Amelio

Red/Cro/Bla

Roma, 19 lug. (askanews) - "Un anno fa avevo raccolto la richiesta a proposito della presenza di eventuali documenti negli archivi del Sisde sulla strage di via D'Amelio. Pur non essendo di mia stretta competenza, ho interloquito con le autorità competenti e questa è la risposta. Ci sono 318 documenti legati alla vicenda, messi a disposizione della commissione Antimafia oltre, ovviamente, alle procure che stanno ancora portando avanti le indagini, prime fra tutte quelle di Palermo e Caltanissetta". Così il guardasigilli, Alfonso Bonafede, in occasione del 27esimo anniversario della strage di via D'Amelio in una nota.

"Nonostante la direttiva del 22 aprile 2014, disponga la declassifica e il versamento della documentazione delle stragi fino al 1984 (da quella di piazza Fontana fino al Rapido 904) - continua il ministro della Giustizia - alcuni documenti sulla strage di via D'Amelio sono presenti anche nell'Archivio centrale dello Stato, il cui accesso è regolato da norme specifiche. Si tratta di attività di acquisizione informativa ad opera del Sisde fra il 1992 e il 1993, con alcuni elementi di analisi e atti di scambio informativo con le forze di polizia",a ggiunge.

(Segue)