Bonafede: casi di cyberbullismo in preoccupante crescita

Bla

Roma, 30 lug. (askanews) - "Dai dati diffusi dalla Polizia postale riferiti all'anno 2018 il fenomeno del cyberbullismo risulta in preoccupante crescita con 40 minori denunciati e 345 casi trattati". Lo ha detto il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, nel corso dell'audizione alla Commissione parlamentare per l'Infanzia e l'adolescenza.

"I social network costituiscono la modalità d'attacco preferita dal cyberbullo, che di solito colpisce la vittima attraverso la diffusione di foto e immagini denigratorie o tramite la creazione di gruppi 'contro'. La scuola rimane il luogo principale dove tali episodi hanno inizio per poi trasferirsi sulla rete", ha spiegato il Guardasigilli.