Bonafede, durata massima 4 anni per processo penale

Lsa

Roma, 27 set. (askanews) - "Il primo obietivo della riforma della giustizia", a cui il governo sta lavorando, è quello di "ridurre i tempi dei processi civili e penali". Lo ha riferito il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, riferendo ai giornalisti l'esito del vertice di stamane a palazzo Chigi con il premier Giuseppe Conte e il vice segretario del Pd, Andrea Orlando.

Il particolare "la riforma ha l'obiettivo di arrivare a 4 anni per i processi penali e - ha spiegato Bonafede - per quanto riguarda il processo civile, a dimezzare i tempi giungendo ad una durata media di 4 anni. Una vera rivoluzione".