Bonafede: a Lecce Polo giustizia con immobili sequestrati a criminalità

Bla

Roma, 28 gen. (askanews) - "Per progetti di investimento di medio e lungo periodo, il ministero ha promosso la realizzazione, in alcune città, di Poli della Giustizia (c.d. "Cittadelle giudiziarie"), attraverso la ri-funzionalizzazione di immobili demaniali dismessi o in cattivo stato di manutenzione. In alcuni casi, come per la città di Lecce, il Polo della Giustizia interesserà beni immobili sequestrati alla criminalità organizzata che verranno, quindi, asserviti all'esercizio delle funzioni giudiziarie". Così il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede nel corso della relazione alla Camere sull'amministrazione della giustizia.

"Proseguono, allora, i progetti relativi alle cittadelle giudiziarie a Roma, Bari, Perugia, Lecce, Vercelli, Trani, Messina, Catania, Milano, Velletri, Venezia, Bologna, Catanzaro, Sassari; Udine. Prossimi alla sottoscrizione dei protocolli sono anche Taranto e Foggia", ha spiegato il guardasigilli.